Ritocchi estetici: quelli più usati dalle pornostar

0
ritocchi-estetici-pornostar

Ritocchi estetici: quelli più usati dalle pornostar, nel post a cura di Le Pornodive

Oggigiorno, la chirurgia estetica è un campo vasto e sterminato, da cui quasi non si può sfuggire. Un processo irreversibile, nel quale sono intrappolate le pornostar, considerando quanto l’immagine esterna da proporre abbia un certo valore in questo senso.

Non è un discorso generale, ma i ritocchini estetici fanno parte anche del mondo porno. Diverse pornostar, in passato, ma anche oggi, hanno modificato qualcosina del proprio corpo per fornire un’immagine apparentemente “perfette” di se stesse.

Oggi, comunque, un ritocchino può essere importante anche per stare bene e, quindi, unire l’utile al dilettevole.

Alcuni esempi dei ritocchi estetici più usati dalle pornostar

Diverse giovani pornostar non si sono fatte sfuggire l’occasione di far parlare di sé, ricorrendo a qualche ritocco estetico di troppo. È il caso di Jenna Haze, che ha deciso di aumentare la propria taglia di seno per non passare inosservata e aumentare, inevitabilmente, i consensi intorno a sé.

Il ritocco al seno vince su tutti

Modificare la taglia del seno è certamente uno dei ritocchi estetici più richiesti in assoluto, come fatto, ad esempio, dall’ex attrice americana Teegan Presley. Le protesi al seno hanno riguardato anche un prodotto nazionale come Malena la Pugliese. Seno rifatto a 25 anni, intervenendo chirurgicamente persino sul sedere. Insomma, si può dire che il ritocco al seno è quello più usato per distacco. Anche perché, diciamolo chiaramente, un seno prosperoso – pur mantenendo, comunque, le proporzioni con il corpo – attrae di più i follower.

Il ritocco alle parti intime: la labioplastica

Un trend in crescita è sicuramente quello che riguarda il ritocco alle parti intime. Prima di andare nel dettaglio, una piccola precisazione: la tendenza al ritocco estetico sembra essere, tuttavia, un fenomeno non soltanto femminile, ma anche maschile. Sono sempre più gli uomini, attori nella fattispecie, che decidono di aumentare le proprie prestazioni, ricorrendo all’allungamento del pene. Quindi, non è solamente un fatto femminile.

Se, quindi, per gli uomini l’obiettivo è migliorare le prestazioni del proprio organo riproduttore, la chirurgia genitale, in ogni caso, rappresenta la nuova frontiera dell’estetica. Declinata nella cosiddetta labioplastica, un lavoro di modifica di forma e dimensioni rispetto all’apparato genitale femminileSono in continuo aumento, infatti, le pornostar che ricorrono al cosiddetto “ringiovanimento” delle parti intime. Un fenomeno in espansione e che non accenna a placarsi. Tutt’altro.

Scelte dettate, tra gli altri, dalle pressioni di registi e produttori pornografici, che richiedono prestazioni sempre più efficaci da questo punto di vista alle proprie attrici o comunque dettata dall’usura a cui è sottoposta l’apparato genitale femminile.

La rinoplastica

Si può essere bellissime e, alla fine, non piacersi del tutto perché l’obiettivo è arrivare alla perfezione? Risposta positiva nel caso di Moana Pozzi. L’ex pornostar, infatti, per diverso tempo, all’improvviso, non si fece vedere più in pubblico.

Al suo ritorno, molti di loro si accorsero che erano state fatte delle modifiche a naso e occhi. Un volto più giovanile e, per certi versi, più provocante. Oggi, comunque, l’intervento al naso non è più un tabù. Anche se, comunque c’è da dire che, di solito, le pornostar tendono a modificare il proprio naso solo in casi estremi. Anche perché ci sono altre parti del corpo ben più attenzionate dal pubblico.

La rinoplastica, relativamente all’alterazione della forma del proprio naso, è un altro intervento chirurgico a cui spesso le pornostar ricorrono. Uno dei casi più eclatanti su questo fronte ha riguardato la nota pornostar mediorientale Mia Khalifa. Una delle più famose al mondo, qualche anno fa ha deciso di ricorrere liberamente a questo tipo di intervento. 

Con tanto di foto e post pubblicati sui social nella fase post-intervento, così come accaduto in seguito all’intervento di chirurgia plastica al seno. La stessa ragazza libanese ci ha tenuto a precisare di non dare troppo peso alla chirurgia estetica e di idealizzare maggiormente se stessi, lanciando, dunque, un segnale positivo e di autonomia rispetto al proprio corpo in questo senso. “Le mie tette sono fatte dello stesso materiale di una spatola di cucina”. Un commento che lascia spazio a qualsiasi tipo di interpretazione.

Quando c’è un pentimento: i casi di Ilona Staller ed Eva Henger

Una delle pornostar che è passata maggiormente dalle parti del chirurgo estetico è stata Ilona Staller, in arte Cicciolina. I filler per viso e labbra rappresentano un must, ma le operazioni al seno l’hanno portata ad assumere fino alla sesta misura.

Un’altra ex collega altrettanto illustre, Eva Henger, si è rifatta il seno, ma con conseguenze quasi devastanti. Come da lei stessa svelato qualche anno fa, le complicazioni alle protesi appena emesse l’hanno costretta a tornare per la seconda volta sotto i ferri. 

L’infiammazione era tale da non poterle neanche permettere di muovere il braccio liberamente. Per fortuna tutto è andato per il meglio in questo caso, ma a dimostrazione di un’attenzione particolare da riservare a determinati fenomeni, onde evitare conseguenze ben peggiori in questo senso.

Articolo precedenteRiley Reid: biografia della famosa pornodiva americana
Articolo successivoAlexis Texas: biografia della famosa attrice porno nata a Panama