Pornostar sudcoreane

0
pornodiva coreana foto

Pornostar sudcoreane famose nel post di Le Pornodive

Spesso, quando si pensa alle pornostar asiatiche, il primo riferimento è a quelle giapponesi e cinesi. Ma, si sa, l’Asia è un continente immenso e, quindi, è davvero limitante parlare di pornostar asiatiche in senso lato. Ci sono, giusto per dirne una, le pornostar sudcoreane, che nulla hanno da invidiare a quelle del loro stesso continente.

Ecco, quindi le migliori cinque attrici porno che da Seoul e dintorni portano in alto l’onore del loro paese. Benvenuti su Le Pornodive!

Gaia

Nata nel 1980 a Gyeongsang, ha cominciato tardi la sua carriera, a 31 anni. Prima, infatti, è stata una ballerina e anche una pugile. A ben guardare, si vede che il suo fisico tonico ne abbia beneficiato.

Più di 75 film all’attivo, si è ritirata nel 2017, a 37 anni. Si è resa protagonista di diverse pellicole cinematografiche che prevedono massaggi erotici e anche sesso con altre ragazze.

Nei suoi filmati, non mancano scene di boxe, che fanno riferimento alla sua vecchia passione e davanti alla telecamera ha una naturalezza assolutamente invidiabile. 

Grazie al film ‘Not Grease XXX: A Parody’, uscito nel 2013, ha vinto diversi premi come un XRCO e due AVN, ricevendo diversi apprezzamenti dalla critica.

Occhi marroni e capelli neri, ha anche diversi tatuaggi, tra cui un tirapugni sul fianco sinistro, un fiore nel polso destro e un cuore/trifoglio sulla caviglia sinistra. 

pornodiva coreana foto

Kalina Ryu

Di origini coreane, prima di essere protagonista nel mondo del porno, ha fatto altri lavori come la cameriera. Diplomata in comunicazione, ha cominciato a essere una pornostar a 29 anni, nel 2013. 

I suoi esordi sono stati subito ottimali, tanto da recitare con Rachel Starr e Mercedes Lynn. Il suo nome d’arte inizialmente era Lily Ocean e nel 2014, l’anno dopo in cui ha esordito, con Asian Fuck Doll ha vinto il l’Asian-Themed Release of the Year all’edizione 2015 dei famosi XBIZ Awards. 

Si vedono anche scene in cui fa sesso anale e nel tempo libero si dedica alla pittura, dipingendo in particolare donne nude. Bruna con il classico fisico da ragazza coreana, il suo punto forte sono le gambe. 

attrice porno sudcoreana foto

Morgan Lee

Sì, è vero. È nata a Chicago, quindi formalmente è americana. Ma ha origini che più coreane non si può. Un classico esempio in cui si prende il meglio da due stati per ‘portarli’ in un unico corpo. Basta vedere il classico tratto degli occhi.

E dire che all’inizio non pensava minimamente al porno. Il motivo? La sua è una famiglia molto cattolica che, ovviamente, non tollerava con piacere certe scene. Però si cresce e si fanno delle trasformazioni. 

Trasformazioni evidenti in Morgan che con il tempo diviene una bomba sexy, tanto da attirare diverse attenzioni. Attenzioni che poi hanno fatto sì che lei, nel 2014, cominciasse la carriera nel porno. A un soffio dai 50 film girati, le sue scene sono molto spinte dal punto di vista sessuale.

Basti pensare che la sua posizione preferita è la pecorina. Nel 2015 vince il premio come ‘New Starlet’ e, qualche mese dopo, gli AVN Awards e gli XBIZ Awards.

I suoi profili social sono seguitissimi, perfino su Twitter che, certamente, non è il social più indicato per questo tipo di attrici. In ogni caso, basta vedere una sua scena per restare ammaliati.

foto pornodiva coreana

Brooke Ashley

Il suo vero nome è Anne Marie Ballowe. Nasce a Teague nel 1973 e ha la cittadinanza statunitense. Anche perché nasce in una base NATO a stelle e strisce. Come tantissime sue colleghe, si trasferisce nel Nuovo Continente e dopo un po’ i genitori si separano.

Al di là delle sue vicende familiari, ha la necessità di guadagnarsi da vivere e, quindi, dopo essersi diplomata a Columbia nel 1990, comincia a fare la spogliarellista. Inizialmente, vorrebbe laurearsi ma a 18 anni entra nel mondo del porno. Siamo nel 1991, nome d’arte ‘Fantasia’. 

Quattro anni il suo successo più grande con ‘It Was Him or Us’ e tre anni più tardi, nel 1998, appare su MTV in un documentario sull’industria pornografica dal titolo ‘True Life’. 

Nello stesso anni arriva una dura batosta: scopre di essere positiva all’HIV e, quindi, è costretta a ritirarsi dalle scene. Per un po’ di tempo ha avuto anche il record mondiale di penetrazioni anali con più partner nello stesso tempo, anche se poi il record è stato battuto.

Nel 2005 ritorna, però, con un nuovo film: Dirty Debutantes 328. 

pornodiva coreana famosa

Minka

Qui partiamo dai riconoscimenti, che sono ben cinque: AVN Award per “Best Big Bust Video of the Year” nel 1998, l’Hustler Busty Beauties per “Centerfold of the Year”, l’Exotic Dancer Magazine per “Best Big Bust Entertainer of the Year” nel 2000, lo Score Model of the Year 2005 sei anni più tardi e, infine, nel 2007 l’Erotica Hall of Fame.

Michelle Kim, vero nome di Minka, nasce a Seoul nel 1970 e a 23 anni si trasferisce negli Stati Uniti. Obiettivo? Diventare un’allenatrice di tennis ma il suo inglese carente le pregiudica ogni possibilità.

Non si perde d’anima e comincia a fare di necessità virtù. Nello stesso anno – 1993 – lavora come ballerina e l’anno dopo gira il suo primo film porno: ‘Duke of Knockers 2’. 

Si dedica anche alla fotografia. Va in Inghilterra e viene fotografata in pose molto hard e il suo punto è il seno grande. Una caratteristica non comune tra le sue colleghe coreane e questo le dà un vantaggio non indifferente. Oltre a essere attrice è anche regista di film porno, mettendo, quindi, dietro la macchina da presa la sua esperienza sul campo. 

Le sue performance sono eccellenti a tal punto che Adam Carolina su Loveline non esita a definirla come “la numero uno delle regine maggiorate asiatiche”.

Qui, magari, entriamo un po’ nei gusti personali però, in ogni caso, Minka non è solo seno grande ma è molto di più. Guardare per credere. 

pornodiva coreana famosa foto

Articolo precedentePornostar svedesi
Articolo successivoCory Chase: biografia della pornodiva che fa impazzire YouPorn