Pornostar giapponesi: le migliori in circolazione

0
pornostar giapponesi

Pornostar giapponesi: le migliori in circolazione nel post di Le Pornodive

Il porno dalle dimensioni internazionali. Uno spaccato della vita sociale e privata di ogni individuo che travalica i confini nazionali. Dalle pornodive americane alle pornodive giapponesi, ne esistono varie sfumature. In media una persona passa tanto tempo a sbirciare siti e video porno, soprattutto su Internet, il canale privilegiato sotto questo punto di vista.

Il web offre infatti la possibilità di poter soddisfare tutte le proprie voglie, pulsioni e fantasie sessuali riguardanti qualsivoglia categoria. Dall’anal al gangbang, passando per l’ebony e il japanese sex. Non ci possono essere carenze o insoddisfazioni per definizione, visto che qui c’è di tutto e di più.

Le pornodive giapponesi sono, spesso e volentieri, sottovalutate nell’ambito del panorama internazionale, ma hanno una risonanza accostabile, per numeri e performance, a quella di grandi attrici europee più affermate e reclamizzate.

Gli appassionati dell’intrattenimento in salsa giapponese hanno tanto da cui attingere in questo per soddisfare i loro “desideri orientali“.

Il flusso di ricerca riguardante le performance di pornoattrici giapponesi è sempre più in espansione, considerando che su questo fronte si punta quasi tutto sull’amatoriale. E si sa che il genere amatoriale attira tendenzialmente gli appassionati sempre di più rispetto ai video e alle foto un po’ impostate e “studiate” a tavolino.

Il mondo dell’hard asiatico vanta la partecipazione e la presenza illustre di grandi pornostar giapponesi ai più, magari, sconosciute, ma che presentano una particolare predisposizione e tendenza verso questo mondo.

Tra astri nascenti e presenze alquanto consolidate, il porno giapponese offre numerose risorse e attrici di primo piano, dall’indiscusso fascino erotico, soprattutto per gli amanti delle donne orientali.

Il treno dell’Orient Express viaggia spedito sui binari del web ed è inarrestabile, considerando che ogni giorno escono milioni di video e si constatano milioni di visualizzazioni inerenti i filmati pornografici giapponesi.

A contribuire a questo filone inarrestabile grandi e promettenti pornostar giapponesi tutte da scoprire, di cui vi si propone una classifica per conoscerle e catalogarle un pochino meglio, e perchè no, scoprire i loro lavori. 

Tsubasa Amami

Tsubasa Amami incarna perfettamente il ruolo della pornostar giapponese ammiccante grazie al suo erotismo, tuttavia, universalmente riconosciuto in maniera elegante e raffinata, senza eccedere in protagonismi eccessivi. Una superstar nota al pubblico giapponese soprattutto per le sue numerose apparizioni televisive che la relegano ad una delle più acclamate e considerate a livello mediatico e sociale.

Sora Aoi

Attrice giapponese tra le più imponenti a livello pornografico, conosciuta al grande pubblico per il suo ruolo da modella intrapreso agli inizi della sua carriera, quando era ancora una giovane studentessa. Poi si è gettata nel porno ed è stata la svolta di questa stessa carriera. E pensare che per un certo periodo aveva smesso di girare scene hard in concomitanza con l’avvento del terribile terremoto giapponese del 2011, ma qualche anno più tardi ha superato quel “trauma” ed è ricomparsa per la gioia dei fan.

pornodiva giapponese

Julia

Julia è tra le più note del palcoscenico hard giapponese e spicca soprattutto per le sue forme prorompenti, segnatamente i seni, oltre ad avere un fisico pressoché snello e slanciato. Una delle più esperte da questo punto di vista per aver girato, oltre a scene erotiche, anche per riviste e calendari sexy.

Per questo gli apprezzamenti nei suoi confronti e le recensioni dei fan sono sempre e più che positivi.

Hitomi Tanaka

Pornodiva giapponese dai seni prosperosi e naturali. Presenta delle forme che la distaccano un po’ dal prototipo della classica donna giapponese, tipicamente snella e poco formosa, ma forse questo è stato il suo più grande segreto di successo e affermazione.

Un fisico che le ha agevolato, senza ombra di dubbio, l’ingresso nel mondo del porno. Non a caso, è considerata tra le attrici più brave in assoluto sul set tra quelle menzionate.

pornostar giapponese

Anri Okata

Anri Okata è nata in Inghilterra, ma giapponese doc ed è stata una grande pornodiva fino a qualche anno fa. Ha vissuto il suo periodo di massimo splendore tra il 2011 e il 2016. Poi ha deciso di ritirarsi dalle scene per concentrarsi maggiormente su una carriera da donna dello spettacolo, recitando persino in film non pornografici.

Maria Ozawa

Una pornostar giapponese dall’elevato background culturale, considerando che, oltre al giapponese, presenta particolare dimestichezza con le lingue, l’inglese nello specifico.

Si è distinta come giocatrice di hockey ai tempi della scuola. Gli stessi tempi durante i quali cominciava la sua carriera televisiva apparendo in vari spot pubblicitari. 

Anche con il porno ha iniziato prestissimo, tenendo presente che a 13 anni si è consumato il suo primo rapporto sessuale e sono iniziati i primi approcci pornografici, segnatamente al genere gonzo. Vanta apparizioni in ambito cinematografico indonesiano.

pornoattrice giapponese famosa

Saori Hara

Saori Hara è un’attrice pornografica conosciuta, inoltre, come cantante e modella sotto il nome di Mai Nanami. Ha preso parte a pellicole televisive melodrammatiche.

Il debutto come attrice di video hard si configura nel 2008. È stata testimonial per una campagna contro le malattie trasmissibili sessualmente. Ha partecipato in una serie tv a sfondo manga molto famosa in Giappone. Si è ritirata molto presto dalla scene (nel 2011) a causa di una forma di esaurimento nervoso, che l’ha debilitata in maniera preponderante.

Marica Hase

Modella e attrice, trasferitasi negli USA a partire dal 2012. Ha recitato in più di 500 film per adulti. La sua risonanza mediatica è giunta fino agli USA, per l’appunto, dove si è conquistata ampi consensi. Tra Giappone e America la carriera è decollata, assumendo connotazioni universali, sia orientali che occidentali. Attualmente vive a Los Angeles, ma mantiene ben saldo il legame con la sua terra d’origine.

Aino Kishi

Attrice, cantante, la si riscontra in più di 400 film per adulti. Considerata una delle attrici più apprezzate e popolari della sua generazione. Ritiratasi dalla scena internazionale nel 2015, dopo aver iniziato una memorabile carriera nel 2008.

attrice pornografica giapponese

Akiho Yoshizawa

Soprannominata Acky, vanta apparizioni in film anche non erotici, a dimostrazione della sua formazione di attrice polivalente. Una carriera lunga 15 anni e arricchita di tanti film, oltre 1000, che l’hanno vista protagonista. Una delle attrici, indubbiamente, più conosciute nel panorama pornografico giapponese dal 2003 fino al 2019, anno dell’abbandono dalle scene.

Asa Akira

Asa Akira è la pornostar giapponese più conosciuta al mondo per distacco. Nonostante sia nata negli USA, e specificatamente a New York, nel 1985 ma da genitori giapponesi, Asa ha mantenuto ben saldi i suoi legami con la terra d’origine, non solo da un punto di vista affettivo, ma anche pornografico. Infatti molti dei suoi film hanno ambientazioni che ricordano il Giappone e il mondo orientale.

Curiosità su Asa Akira: il nome deriva da due parole giapponesi:

  • Asa, che significa buongiorno;
  • Akira, che è la protagonista di un film d’animazione giapponese;

Considerata una delle pornostar giapponesi più belle di sempre, è attiva anche sul fronte sociale, essendo un’attivista del movimento per i diritti delle donne.

asa akira pornodiva

Ameri Ichinose

Attrice porno giapponese molto famosa in patria per avere un fisico minuto, ma particolarmente prorompente. Nasce nella cittadina di Kanagawa nel settembre 1987. Erika Kurisu è stato lo pseudonimo con cui ha cominciato a recitare nel 2006. Successivamente è divenuta Ayaka Misora fino ad arrivare all’ultimo step biografico, Ameri Ichinose. 

Dal 2008 si è fatta conoscere così al pubblico, diventando una vera e propria star internazionale. Le pagine di gossip l’hanno associata per diverso tempo a calciatori con cui avrebbe avuto flirt, ma nulla di concreto sul tavolo. I suoi video si indirizzano verso un pubblico di massa ma dimostra una certa predisposizione verso il genere fetish, da lei molto apprezzato.

pornostar giapponese famosa

Momoka Nishina

Attrice porno nipponica nativa di Tokyo. Nel 2010 inizia a girare le prime scene che la conducono negli anni ad essere riconosciuta in più di 800 pellicole complessive. Lavora per le più rinomate agenzie di produzione. La prosperosità riconosciuta dei suoi seni la fa apprezzare in maniera particolare dal suo pubblico di riferimento, associandola inevitabilmente a determinate categorie di sesso. Nel 2013, con sommo dispiacere, annuncia di dover lasciare il porno attraverso annuncio su blog.

pornodiva nipponica

Mei Matsumoto

Attrice porno di notevole spessore. Classe 1993, ha sempre avuto una certa predilezione per il genere bukkake, che l’ha resa famosa in tutto il mondo. Appare soprattutto in scene di tipo amatoriali che fanno riferimento, ad esempio, alle gangbang.

La corporatura minuta e la ridotta dimensione dei seni non sono mai stati un problema per lei, anzi. Una marcia in più, anzi, due.

Akira Lane

Origini hawaiane da parte del padre e mamma giapponese. Cresce in Giappone, ma frequenta la scuola americana. Un trampolino di lancio verso il suo definitivo trasferimento negli States una volta compiuti i 18 anni. Ottiene un master in International Business che la porta ad affermarsi nel mondo finanziario e tecnologico a livello lavorativo. 

Sembra il ritratto di una ragazza della porta accanto finché, nel 2002 comincia la sua carriera da modella e pornostar. La popolarità cresce al punto da essere annoverata sulla copertina della rivista Playboy in un’edizione del 2002. 

Decide così di stabilizzarsi nel suo nuovo mondo, abbandonando la precedente professione. Predilige soprattutto il fetish e il bondage tra i generi preferiti. Attualmente ha un sito Internet personale indirizzato proprio ai feticisti nello specifico. L’hardcore, inteso come genere di spinta, l’ha sempre contraddistinto nel corso di un’intera carriera. 

pornostar giapponese
Baldwin Saintilus from USA, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Il nostro post dedicato alle pornostar giapponesi più famose, termina qui. Alla prossima con le biografie dedicate alle protagoniste del cinema hard: le pornodive!

Articolo precedenteAsa Akira: bio della pornostar di origine giapponese
Articolo successivoCome rimorchiare una donna americana, consigli per te