Sara Jay, bio della famosa milf americana

0
sara-jay-pornostar-foto

Sara Jay, bio della famosa milf americana, nel post a cura di Le Pornodive

Non necessariamente le attrici più giovani riscuotono più consensi. Può anche succedere che con l’aumento dell’età aumentino i consensi intorno a sé. Quando si dice: invecchiando si migliora. Proprio il caso di Sara Jay. Attrice porno di lungo corso e dall’esperienza particolarmente florida.

Dinamica e attiva nei suoi ruoli indirizzati soprattutto verso il genere milf, di cui ne è una sorta di ambasciatrice. Un genere che, con il tempo, ha riscosso, riscuote e, siamo sicuri, continuerà a riscuotere un grandissimo successo. 

Vediamo in questo post a cura di Le Pornodive, gli step professionali e curiosità sulla pornodiva americana, Sara Jay. Bentornati sul nostro portale!

Gli inizi di Sara Jay

Sara Jay nasce a Cincinnati, USA, il 14 novembre del 1977.

Da ragazza, mentre frequenta psicologia al college, si esibisce come spogliarellista per pagarsi gli studi. Una volta trasferitasi a Las Vegas, inizia a capire che la sua strada è indirizzata verso il settore dell’Hardcore. Debutta nel cinema porno a partire dal 2001, all’età di 24 anni. 

Nonostante gli esiti lusinghieri dei suoi studi, cambia strada e capisce che quel mondo non fa per lei. Ma non era nel suo destino evidentemente. C’era qualcos’altro che bolliva in pentola e dai primi anni 2000 ha iniziato a girare film per le più importanti agenzie.

Il trasferimento da Cincinnati a Las Vegas è stato proficuo sotto questo punto di vista poiché ha unito qualità e quantità. Al suo attivo ha più di 1000 pellicole da protagonista, di cui 8 presentate da regista.

I riconoscimenti ottenuti da Sara Jay

In questo caso alla quantità si corrisponde anche una qualità di altissimo profilo, come detto. Numerosi i riconoscimenti acquisiti, in particolare riconducibili alle categorie social media star e hottest milf dal 2015 in poi. Quello è il periodo d’oro e di maggiore slancio per una Sara Jay sulla cresta dell’onda. 

Inserita dalla rivista Adult Video News, una delle più celebri a livello internazionale, nella Hall of Fame delle pornostar più famose e seguite. Ha sempre messo in mostra seni particolarmente prosperosi e invitanti per lo spettatore di turno. Non a caso, il suo punto di forza nelle prestazioni più disparate. 

Tra queste bisogna sottolineare, anche e soprattutto, le performance che l’hanno vista protagonista, spesso e volentieri, in scene cosiddette interrazziali, un ambito a lei molto caro da sempre. Per questo motivo nel 2009 si è fatta valere di prepotenza agli Urban X Award grazie al premio Best Interaccial Star. Un segnale, qualora ce ne fosse bisogno, che questo mondo comunque lancia messaggi positivi di integrazione tra persone di una cultura diversa. 

Dal 2012 al 2014 raccoglie e amplia la bacheca dei titoli con diverse candidature ai Nightmoves nella categoria Best Boobs. Un motivo ci sarà. Un personaggio talmente celebre e universale da essere seguita sui social persino dall’ex presidente americano Barack Obama, come da lui stesso dichiarato durante un’intervista di qualche anno fa. Nonostante, comunque, almeno ufficialmente, non abbia dimostrato particolari simpatie politiche, tenendosi alla larga da questo mondo. 

sara-jay-foto

Sara Jay sui social network

Nel frattempo Sara Jay continua ad essere un punto di riferimento per le attrici, più o meno giovani, dello show-business americano. Il suo canale Youtube dal 2012 si arricchisce di contenuti e rappresentazioni seguitissimi da milioni di persone. 

Non solo questo: tra Instagram, Twitter e Facebook i seguaci sono aumentati in maniera esponenziale negli ultimi anni, raggiungendo centinaia di migliaia di persone da ogni parte del pianeta. Spinti soprattutto dall’irrefrenabile passione di scoprire quel mondo milf che da sempre affascina, i giovani in particolare. Lei è una capostipite da questo punto di vista. Il Covid e il conseguente stop delle attività pornografiche ha permesso di allargare ulteriormente la cerchia dei fan, illuminando coloro che non ne avessero conoscenza. Anche perché è riuscita, durante la pandemia, a saper usare in maniera ottimale i suoi profili social.

Si stima che abbia un patrimonio netto di circa 5 milioni di dollari, cifra tutto sommato “irrisoria” per una pornostar del suo calibro.

Attualmente si ritiene single, ma non trapelano molte informazioni sulla sua vita privata, che ha sempre voluto mantenere con forza al di fuori del set.

Divisione netta, quindi, tra pubblico e privato, a differenza di tante sue colleghe. Un riserbo che sa di mistero.

sara-jay-milf-foto

Le apparizioni di Sara Jay al di fuori del porno

Nel suo curriculum cinematografico da annoverare anche due apparizioni al di fuori del circus del porno. Avvistata all’interno di proiezioni horror quali Exterminator City nel 2005 e What lies beyond… the beginning nel 2014, anche se lei fa tutt’altro che paura.

Nel 2017 fonda una compagnia, la WydeSyde Productions, che si pone come obiettivo quello di gestire a tutti i livelli la carriera di altri professionisti. L’anno successivo si afferma di prepotenza, come nel suo stile, ai Nightmoves ambendo al premio Triple Threat Award, molto ricercato tra le pornostar.

Gira sempre più la voce che lei possa ritirarsi definitivamente dalle scene di qui a poco, ma i fan, naturalmente, sperano che sia solo una fake news e nulla più. L’altra voce è che possa essere bisessuale, ma è tutta da confermare. Quest’altra, invece, non dispiacerebbe più di tanto per le emozioni che potrebbe trasmettere.

Articolo precedentePornostar siciliane: le più famose
Articolo successivoLingerie: le marche più vendute sul mercato