Traci Lords, bio dell’attrice hard americana anni ’80

0
traci lords

Traci Lords, bio dell’attrice hard americana anni ’80, nel post a cura di Le Pornodive

Solo il tempo e il vissuto tributano i giusti meriti e riconoscimenti a grandi attori e grandi attrici sulla scena internazionale. Discorso applicabile di gran lunga al mondo del porno. Laddove si sono susseguite personalità del calibro di Traci Lords. Un nome che ai più giovani forse dirà poco o nulla, ma che rappresenta la storia del porno e dai tratti particolarmente roventi. Trattasi di un’attrice dal fortissimo spessore internazionale e da un curriculum di tutto rispetto.

Vediamo la storia di Traci Lords nel nuovo post dedicato alle pornostar di successo, a cura di Le Pornodive. Bentornati sul nostro portale!

Gli inizi di Traci Lords

Traci Lords, Nora Louise Kuzma all’anagrafe, è un’ex attrice porno americana nata il 7 maggio del 1968. Cresce in una famiglia di origini ebraiche e irlandesi. La sua infanzia è stata tutt’altro che felice, caratterizzata da reiterazioni di forti abusi da parte del fidanzato della mamma. Ed è proprio questo che, probabilmente, fortifica ancora di più il carattere di Traci Lords che le fa fuoriuscire un animo combattente.

Anche perché le molestie sessuali sono perpetrate anche da un nuovo compagno in California che poi si rivela essere uno spacciatore di cocaina. Uno spaccato familiare da cui traspare un contesto poco conviviale e traumatico all’inverosimile. Ma i guai non finiscono qua. Tutto ciò che di grave e pericoloso può capitare, sembra che succeda a Traci Lords.

A 15 anni Traci resta incinta, ma abortisce. Sembra l’inizio della fine per lei, ma, come nelle favole più belle, comincia la risalita e il riscatto per una ragazza che è fortemente in credito con la vita. Credito che riscuote entro pochi anni.

Comincia la carriera per Traci Lords

A 18 anni la svolta: inizia ad essere fotografata dai più importanti fotografi in chiave hard e va incontro ad una sorta di riscatto sul piano sociale e professionale.

La rivista Penthouse, tra le più influenti nel campo pornografico, ne fa donna copertina in un’edizione del 1983. La scalata verso la gloria è ancora tutta da percorrere. L’anno successivo Traci Lords viene notata da Tom Scott, un attore porno emergente come lei, il quale sottopone il suo nome all’agente Jim South. Sembra che, all’improvviso, tutto sembra andare per il meglio e il peggio sia ormai alle spalle. 

Quest’ultimo non ci pensa su due volte e ingaggia ufficialmente colei che da questo momento diventa a tutti gli effetti Traci Lords. Primo film girato con Tom Byron What Gets Me Hot!. Non si fermerà più e assumerà una risonanza tale che i suoi film risulteranno seguitissimi e acclamatissimi anche al di fuori del circuito americano. Risultando essere una delle attrici porno più famose di tutto il mondo. 

Diventa famosa attraverso nomignoli speciali dati dai fan, quali Dirty Angel e Sex Bomb. Tuttavia, non è tutto oro ciò che luccica. Tutto sembra far presagire un’ascesa inarrestabile e destinata a durare per parecchi anni. Non è così.

Nel 1987, di fatto dopo appena 3 anni di onorato professionismo, Traci Lords lascia ufficialmente il porno e gira l’ultimo film in carriera, Traci I love you. In totale ne saranno circa 109 e la maggior parte di essi richiamano il genere hardcore, di cui lei ne è stata una degna rappresentante.

In poco tempo, quindi, riesce a girare oltre 100 film. Quantità e qualità insieme che non sempre è facile trovare. Soprattutto in un ambito complesso e difficile come quello del porno. 

Ma si deve andare ben oltre l’aspetto squisitamente professionale. Dietro questo stop improvviso c’è una storia di scandalo che ancora oggi sconvolge la comunità americana.

La rivelazione scottante di Traci Lords

Traci rivela nel 1986 di aver girato film porno durante la sua attività quando era ancora una minorenne. Una vicenda che travolge un intero Paese e arriva a coinvolgere addirittura l’FBI come parte attiva nelle indagini.

Le sequestrano larga parte delle pellicole girate, le quali non possono essere più divulgate neanche su VHS e riviste. L’industria cinematografica americana ne esce a pezzi.

Produttori, registi e professionisti di varia natura all’interno del settore, oltre a lei, sono arrestati e accusati di reati pesanti, quali adescamento e corruzione di minorenne, produzione di materiale pedopornografico. 

Poco dopo il processo lancia la propria casa di produzione, la Traci Lords production, frutto dei compensi cinematografici. Si fa così co-produttrice dei contenuti e regista. Tutto questo al fine di recuperare un po’ di credibilità e reputazione agli occhi del suo pubblico.

traci lords

Traci Lords cantante e scrittrice

Non recita più da protagonista negli anni ’90 e veste i panni della cantante, oltre che dell’attrice. L’album di debutto nel 1995 si chiama 1000 fires. Genere techno nelle sue corde. Un periodo di attività musicale particolarmente attivo dal 1992 fino ai giorni attuali. Partecipa a serie tv di successo su suolo americano. Nel 2003 si affaccia a livello editoriale con un’autobiografia che porta il titolo di Underneath it all.

Articolo precedenteMichelle Ferrari: bio dell’attrice hard italiana
Articolo successivoCome fare il pornoattore: i nostri consigli