Palline anali, cosa sono e come usarle

0
palline anali

Palline anali, cosa sono e come usarle nel post di “Le Pornodive”

Il sesso e il piacere vanno di pari passo. Esistono molte pratiche erotiche attraverso le quali si può raggiungere il cosiddetto orgasmo tanto desiderato, sia dagli uomini che dalle donne. Naturalmente è richiesta una certa abilità e destrezza anche da questo punto di vista. Tra i vari metodi utilizzati per arrivare a questo tipo di risultato positivo ci sono le palline anali.

Cosa sono le palline anali?

Esse non sono altro che delle piccole palline legate tra loro tramite fili. Questi ultimi possono avere dimensioni e forme differenti. Sono disposte in fila indiana oppure in modo curvo. Ovviamente non sono delle semplici palline, ma hanno lo scopo primario di procurare piacere alle donne che ne fanno uso.

Si differenziano dalle palline vaginali, le quali, invece, rappresentano un sex toy dello stesso tipo, ma studiato appositamente per il piacere femminile, acquisito attraverso la stimolazione della vagina.

La differenza sostanziale tra i due strumenti erotici è che le palline anali implicano il raggiungimento dell’atto orgasmico tramite lato B, invece le palline vaginali si servono del lato A, per così dire.

Utilizzo palline anali: come usarle?

Con le palline anali viene stimolato soprattutto lo sfintere anale, quella parte anatomica che si contrae e decontrae ogni volta che si inserisce una pallina per via anale, per l’appunto.

Il silicone rappresenta il materiale migliore di cui avvalersi nell’ausilio delle palline anali, soprattutto se si è alle prime armi con questo tipo di strumenti.

Materiale ipoallergenico, non poroso, quindi molto semplice da pulire.

Naturalmente, esse vanno lubrificate prima dell’utilizzo e poste in maniera tale da inserire la prima sfera nell’ano e man mano le altre ogni qualvolta si sentirà una sensazione di stimolazione, ma senza esagerare più di tanto.

Il segreto, in questo senso, sta nel saper infilare e sfilare a propria volta la pallina anale quando si raggiunge il piacere estremo. Un gioco erotico con il quale bisogna stare attenti. Per aumentare la stimolazione si consiglia, inoltre, di avvalersi di un vibratore che innalzerà non poco il piacere stesso. Usando questi sex toys in accoppiata, il gioco erotico in questione assumerà connotati orgasmici ancora più estremi e lodevoli dal punto di vista femminile.

Articolo precedentePornostar cinesi famose
Articolo successivoCherie Deville, bio dell’attrice americana