Il quartiere a luci rosse Amsterdam: il paradiso del sesso

0
quartiere a luci rosse amsterdam

Il quartiere a luci rosse Amsterdam: il paradiso del sesso a pagamento

Diciamoci la verità: quante volte vi sarà capitato di pensarci e di porre il vostro pensiero verso il sesso a pagamento? Pagare una donna per trarre piacere è un’arte millenaria, in Italia si dice sempre “Il mestiere più antico del mondo“. Beh se in Italia questo mestiere è illegale, in Olanda invece no, tanto che le escort sono un  lavoro come un altro e anche legale, tanto da pagarci le tasse allo stato (è un lavoro legalizzato dal 1996).

La città olandese famosa per il suo quartiere a luci rosse è Amsterdam.

In questo post di vi parleremo del quartiere a luci rosse Amsterdam e delle sue protagoniste: le escort. Cominciamo il nostro viaggio tra le vie della Red Light District!

Dove si trova la Red Light District di Amsterdam

Il quartiere a luci rosse di Amsterdam si trova nella parte antica della città olandese e comprende diversi isolati. De Wallen è una serie di vicoli che contengono le famose vetrine dalle luci rosse, dove sono “esposte” le escort (e in alcuni casi transgender), che offrono i loro servizi a pagamento, disponendo dietro le vetrine, di stanze affittate dalle stesse dove portare i propri clienti.

red light district amsterdam

In zona troverete anche numerosi sexy shop, peep show e un museo del sesso (Red Light Secrets), molto visitato ogni anno da migliaia di turisti.

Per chi volesse un’esperienza diversa, sono disponibili anche diversi coffee shop, dove provare cannabis e funghetti allucinogeni.

De Wallen non è l’unico quartiere a luci rosse di Amsterdam: abbiamo infatti 3 diversi quartieri dedicati al sesso e al piacere sessuale nella capitale: Singel (tra Raadhuistraat e la stazione centrale), Pijp (nelle vicinanze del Rikkmuseum) e, appunto la zona del Walletjes o Wallen che letteralmente significa “piccole mura“ ( che si trova tra la stazione centrale e Nieuwmarkt).

Come arrivare nei quartieri del sesso ad Amsterdam?

Arrivare nel quartiere a luci rosse è possibile mediante i mezzi pubblici (molto ben funzionanti): i bus n° 22, 359, 361 e 363 alla fermata Cs/Nicolaaskerk portano diretti alla Red Light District di Amsterdam.

Il sesso ad Amsterdam

Il sesso ad Amsterdam è qualcosa di libero e accessibile. Abbiamo una tolleranza molto alta in questa città, dove anche il sesso a pagamento è un’arte, tanto da dedicargli una statua di bronzo ad Aude Kerk, dove dal 2007 vi è una bellissima ragazza che aspetta davanti ad una porta, simbolo di tante e bellissime donne che ogni giorno vendono il proprio corpo in una delle vetrine della città olandese.

statua escort amsterdam

Quanto costa un escort ad Amsterdam?

Il prezzo per andare con una delle ragazze esposte in vetrina parte dai 50 euro per mezz’ora, e si può salire ovviamente in base alla ragazza esposta, al tempo che si vuole rimanere con lei, a ciò che si intende fare durante quel tempo.

Quello che è sicuro è che le ragazze sono sottoposte a controlli ferrei da parte delle autorità sanitarie, e tranne casi di illegalità (anche ad Amsterdam esistono ahimè) le ragazze si sottopongono ad analisi del sangue ogni due mesi e lo stato le impone l’uso del profilattico nell’attività sessuale.

Tutte queste ragazze sono dolci e disponibili con tutti, e vi sembrerà di essere quasi con una vostra amica o fidanzata.

escort amsterdam

Conclusioni

Amsterdam è la città dei mulini, dei tulipani, dei tanti canali in stile Venezia, del museo di van Gogh, e soprattutto del vizio e della trasgressione. Perdersi tra coffee shop e locali dedicati al sesso è una delle attività preferite del turista in visita ad Amsterdam che vi farà tornare a casa con il senso di svuotamento mentale e fisico, che in una società fatta di imposizioni e regole, non è di poco conto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here