Valentina Nappi: la pornodiva napoletana che fa impazzire il web

0
valentina nappi

Valentina Nappi: la biografia della pornodiva napoletana che spopola in rete

In questo nuovo post dedicato alle pornodive italiane, oggi vi parliamo nello specifico della pornostar napoletana Valentina Nappi, famosa per essere stata scoperta nella pornografia dal re del settore, Rocco Siffredi. Benvenuti nel mondo di Valentina!

Valentina Nappi: scafatese ma napoletana di adozione

Valentina Nappi nasce a Scafati, in provincia di Salerno nel 1990 da una famiglia originaria di Pompei. E’ stata lanciata nel porno direttamente dal re dei pornostar, Rocco Siffredi, dopo averlo pregato di entrare in questo mondo e girare con lui.

Il suo primo film è stato Rocco’s Bitches in Uniform del 2012. Ha all’attivo ad oggi oltre 200 film porno con le case di produzione più importanti, anche americane.

E’ apparsa anche su Playboy nel 2013, sulla versione italiana, e in Penthouse, rivista  per soli uomini americana.

Curiosità: è apertamente bisessuale.

L’intervista a Wired

In una delle interviste concesse per la rivista Wired, Valentina Nappi parla della sessualità in generale e cerca di sdoganare il precetto della verginità, ancora oggi troppo ricercata:

“Io ho perso la verginità a 12 anni con un pennone multicolor in bagno, ma ancora oggi c’è chi cerca la ragazza vergine. Proprio qui vicino, c’è una clinica dove ti ricostruiscono l’imene. C’è una lista di attesa lunga mesi. Se il sesso diventa un bene prezioso, la donna aspetta di avere certe garanzie prima di concedersi, ad esempio il matrimonio. È un retaggio culturale che ti fa continuare a usare quelle strategie nei rapporti e accade che la donna voglia avere le garanzie che decide lei, e quindi il sesso non è più piacere e basta, non è più come andare a prendersi un caffè ma diventa un vero e proprio contratto”.

Inoltre sempre nell’intervista di Wired, emerge forse un lato nascosto di Valentina, non solo pornostar, ma anche donna, e da donna ha deciso di andare controcorrente: per lei il femminismo, così come il maschilismo, è una forma di razzismo di genere, teso a favore della donna e apertamente contraria alla figura dell’uomo.

“Oggi non ha più senso essere femministe. Bisognerebbe essere antisessiste”.

“Io voglio distruggere la donna per quello che è comunemente: colei che fa sesso solo in un modo, ossia la donna-mamma. Non sono maschilista, sono misogina. Voglio distruggere la donna. Qualcuno me lo scrive, ed è vero, io faccio assolutamente male alle donne”.

Valentina Nappi, filmografia

Ecco la filmografia ufficiale di Valentina Nappi:

  • Anal Debauchery 3 (2012)
  • The Cult (2012)
  • Hooked Up (2012)
  • Lip Service (2012)
  • Popolana (2012)
  • Rocco’s Abbondanza 2: Big Boob Bonanza (2012)
  • Whore Hotel (2012)
  • Anal Buffet 8 (2013)
  • Ass Party 6 (2013)
  • Bitches in Uniform 2 (2013)
  • Christoph’s Anal Attraction (2013)
  • Club Pink Velvet: The Beginning (2013)
  • Fuck My Ass (2013)
  • Girl/Boy (2013)
  • Pornstar First Encounters (2013)
  • Private Gold 161: Sexy, Horny and Homeless (2013)
  • Private Specials 75: 7 Anal Nympho Nurses (2013)
  • Private Specials 78: Ass Hunting in Venice (2013)
  • Rocco’s World: Feet Obsession 2 (2013)
  • Soaking Wet (2013)
  • Sweet Petite (2013)
  • Women Seeking Women 96 (2013)
  • Young Harlots: Forbidden Fruit (2013)
  • XXX Fucktory: The Auditions (2014)
  • MILF Soup 31 (2014)
  • Members Only (2014)

Vi lasciamo alla gallery fotografica di Valentina Nappi, la pornostar napoletana amata dagli uomini di tutte le età e di tutte le etnie. Viva Valentina!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here