Pornostar liguri: le più famose

0
moana pozzi

Pornostar liguri: le più famose di sempre, nel post a cura di Le Pornodive

L’Italia è uno di quei Paesi piuttosto sviluppati a livello pornografico, sia sul piano professionale che amatoriale. Non sarà ai livelli di Ungheria e Usa, particolarmente floridi sotto questo profilo, ma si difende bene. C’è una regione, nello specifico, da cui provengono diverse pornostar di un certo calibro, vale a dire la Liguria. Le pornostar liguri più famose sono raggruppate in una speciale graduatoria, non necessariamente in ordine di importanza o di gradimento.

Claudia Antonelli

Pornostar nativa di Chiavari (Genova), che debutta nel mondo porno subito dopo aver compiuto 18 anni. Da questo punto di vista sembra avere le idee chiare a partire dal 2006, facendo venire fuori soprattutto un lato esibizionista nelle sue performance piuttosto spiccato.

Il suo primo film si chiama “Claudia’s holiday” ed è ambientato nella splendida cornice di Ibiza. Diventa una promessa conclamata del porno italiano, arrivando a girare diverse scene con attori illustri come Franco Trentalance e Marco Nero.

L’agenzia di produzione di riferimento è Pink’o. Nel frattempo la Antonelli fa qualche comparsata televisiva all’interno della trasmissione Sexy Bar di Corrado Fumagalli, oltre che divertirsi parallelamente in spettacoli erotici per i più importanti locali italiani.

Nonostante una carriera così ben avviata, alla fine i film totalizzati si contano sulle dita di due mani. Sono soltanto 7 e non si capiscono realmente i motivi che la portano drasticamente a lasciare il porno nel 2010. Un fulmine a ciel sereno per tutti coloro che iniziavano ad apprezzarla in maniera particolare. La sintesi: breve, ma intenso. All’attivo soltanto una scena di sesso anale con il collega Teo Mantera nel film “Dietro da impazzire 8”.

ex attrice hard italiana

Natasha Kiss

Lei si chiama Michelle Conti ed è della provincia di Savona. Nasce nel 1973 e da giovanissima si lancia nell’industria porno, prediligendo soprattutto il genere del sesso estremo. Apre una sua casa di produzione, “NatashaKiss Communication’s”, grazie alla quale la si può apprezzare sia come attrice che come regista.

Diventa famosa nel mondo, inoltre, come produttrice e distributrice, a testimonianza di una certa versatilità sul piano professionale. Tutto ciò la distingue a prescindere da altre colleghe. Sul set ha praticato, spesso e volentieri, le gangbang, motivo per cui nella citata categoria ha ottenuto diversi riconoscimenti in carriera.

Eva Orlowsky

Eva Orlowsky è il nickname di Luisa Cavinato. Oggi non esercita più l’attività da pornostar, data l’età anagrafica avanzata, ma è stata molto famosa in Italia tra gli anni ’80 e ’90. Nasce a Genova nel 1956 e a 18 anni partecipa attivamente a Miss Italia, facendosi notare tra le tante. È Riccardo Schicchi a mettere gli occhi su di lei e a farla diventare una star nazionale del porno. Da lì nasce lo pseudonimo di Eva Orlowsky, ispirato ad una famosa pornostar polacca, tale Teresa Orlowsky. In 5 anni di prestazioni sul set gira all’incirca sui 20 film.

Si candida a livello politico per il partito dell’amore, coadiuvata da colleghe quali Moana Pozzi e Ilona Staller. Dopo aver lasciato l’industria pornografica apre un’attività imprenditoriale attraverso l’allestimento di un agriturismo. Nel frattempo esercita l’attività di infermiera. Insieme a Jessica Rizzo recita in pellicole come “Inside Napoli” di Mario Salieri e “Sorelle super bagnate” di Mario Bianchi.

Michelle Ferrari

Ex attrice porno del 1983 che inizia la sua carriera nel 2005. Galeotto fu quel filmato amatoriale girato con l’ex fidanzato, l’attore Luca Rinaldi, che riscuote consensi e le allarga sin da subito la reputazione.

Il regista Marzio Tangeri ne diventa l’agente e produce i suoi film. Il suo pseudonimo deriva dalla somiglianza spiccata con la conduttrice televisiva Michelle Hunziker. Nonostante il successo continua ad esibirsi nei locali hot durante i weekend e, nel contempo, aiuta a gestire l’agriturismo di famiglia collocato nei pressi di La Spezia, la sua città d’origine.

La fonte d’ispirazione a livello professionale è sempre stata Moana Pozzi, un vero e proprio modello dentro e fuori dal set. Al punto tale da scrivere un’autobiografia, pubblicata nel 2007, dal titolo “Volevo essere Moana”.

michelle ferrari
Fonte: Facebook @MichelleFerrari.tv

Moana Pozzi

Una delle attrici porno italiane più famose di tutti i tempi. Orgoglio di Genova, rappresenta la diva porno per eccellenza. Nel 1987 muove i primi passi in Fantastica Moana, sotto la sapiente direzione di Riccardo Schicchi.

Grazie a Diva Futura diventa un’icona italiana a tutti gli effetti, arrivando a mostrare le sue grazie soprattutto in televisione. Dà lustro al porno italiano in un’epoca storica, gli anni ’90, dove non era ancora del tutto reclamizzato a dovere.

Attraverso “La filosofia di Moana” racconta dei vip con cui avrebbe fatto sesso nelle sue innumerevoli performance. Una popolarità estrema acquisita anche a livello politico attraverso il Partito dell’amore, uno dei movimenti più in vista negli anni ‘90, con particolare riferimento alle elezioni politiche del 1992. 

Muore misteriosamente in una stanza d’albergo di Lione il 15 settembre del 1994. Ancora oggi la sua morte è avvolta da un alone di complottismo dilagante e derivante dalle circostanze poco chiare con cui è avvenuta. 

 

moana pozzi foto

Articolo precedenteDonne Thailandesi: come sono e come approcciare con loro
Articolo successivoSex toys per lei: top 10 dei più usati