Eveline e Silvia Dellai, bio delle “gemelle del sesso”

0
gemelle del sesso
Fonte: Instagram @evelinedellai

Eveline e Silvia Dellai, bio delle gemelle italiane del sesso, nel post a cura di Le Pornodive

La vita della pornostar è sulla cresta dell’onda mediatica. Una scia che si propaga tra web, social e quant’altro, per assumere sfumature sempre più larghe. Vale doppiamente il discorso se all’interno dello stesso nucleo familiare esistono due pornostar. Magari anche sorelle, gemelle! È il caso di Eveline e Silvia Dellai. Ribattezzate “Le gemelle del sesso”. E ci sarà un motivo per questo.

Caso non troppo comune in questo mondo. Perché qui non solo non c’è, come spesso succede, l’ostacolo da parte della famiglia per poter fare questo mestiere. Ma, anzi, c’è una sorta di lavoro di coppia, che rende tutto ancora molto più affascinante.

E, forse, questo è uno dei maggiori successi delle gemelle del sesso Eveline e Silvia Dellai, che scopriamo in questo nuovo post dedicato alle biografie di Pornodive italiane di successo. Bentornati sul nostro portale!

Gli inizi delle gemelle del sesso Eveline e Silvia Dellai

Eveline e Silvia Dellai nascono a Trento il 10 luglio del 1993. Rispetto ad Eveline, Silvia ha sviluppato una passione per il porno caratterizzata da una maggiore diffidenza e timidezza. All’inizio, infatti, sembrava quasi che questo mondo non le appartenesse.

È stata proprio la sorella a indirizzarla verso l’ambito del porno e a darle una mano, in un certo senso. Una sorta di talent scout familiare. Insieme formano da diverso tempo le Dellai Twins, il nomignolo con cui sono conosciute, nell’ambiente, dai propri fan.

Hanno girato molto spesso scene di sesso insieme, che hanno raddoppiato il godimento e la perversione del pubblico nei loro confronti. Perché non solo, ovviamente, quando ci sono più attori in gioco, l’adrenalina sale. Ma se poi sono anche gemelle, il tutto assume connotati ancora diversi. 

Il ruolo fondamentale di Rocco Siffredi per il successo delle gemelle del sesso Eveline e Silvia Dellai

Ciò questo lo si deve alla sapienza e al fiuto della personalità italiana più influente e riconosciuta al mondo: stiamo parlando di Rocco Siffredi.

Dalla sua accademia, di fatto, sono uscite e si sono affermate le gemelle del sesso, oltre ad altre figure altrettanto famose in questo momento. Un nome su tutti: Malena. L’esordio cinematografico, peraltro, si è verificato proprio in un film dove anche lei era presente. 

Insieme vanno molto oltre i 500 film inscenati in carriera, per lo più riconducibili a case di produzione come Brazzers, Evil Angel, Legal Porno, Digitale Playground, Girlfriends Films.

La carriera di Silvia Dellai

La carriera di Eveline ha una durata leggermente maggiore rispetto a quella della sorella Silvia. Quest’ultima ha dato l’addio al porno nel 2019 per dedicarsi ad un altro tipo di intrattenimento, nello specifico in veste di dj.

Ha, tuttavia, un momento di nostalgia nel momento in cui Rocco Siffredi, ancora lui, la scrittura per la sua serie tv The Spanish Stallion. Nel 2020 Silvia entra ancora più nella storia attraverso la nomination agli AVN Awards per il premio Migliore scena di sesso di gruppo, riprodotto dalla Rocco Siffredi Academy.

Un riconoscimento condiviso con altri colleghi e colleghe presenti per l’occasione, vale a dire la gemella Eveline, Raul Montana, Ivan Falco, Blue Angy.

Nel 2021 ancora una volta vengono premiate le due sorelle per la migliore scena di sesso threesome Glamcore, insieme a Charlie Dean, nell’ambito dei XBIZ Awards.

La carriera di Eveline Dellai

Per quanto concerne la carriera di Eveline, inizia tutto quando ha 22 anni e si concede i primi scatti fotografici ai limiti dell’erotismo. Un modo per farsi riconoscere nell’ambiente e assumere un atteggiamento professionale più sfacciato rispetto a quello di Silvia.

Un ingresso trionfale in grande stile la conduce verso vette inesplorate, come nel caso della nomination ottenuta agli AVN Awards per essere stata l’Artista femminile straniera dell’anno. Attualmente si divide tra Praga e Budapest, per conciliare la vita privata con quella professionale.

Si diletta, di tanto in tanto, come stilista, delineando capi di lingerie.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eveline Dellai (@evelinedellai)

Le gemelle del sesso e il loro caratterino niente male

Silvia Dellai presenta una passione sfrenata per i tatuaggi. Ne possiede, infatti, diversi e in varie parti del corpo, anche le più intime. Le due gemelle, messe insieme, formano un caratterino niente male. Tanto è vero che, di recente, alcune loro dichiarazioni hanno fatto scalpore. Nello specifico, al programma di Barbara D’Urso, Live – Non è la D’Urso. Si sono confessate, inoltre, sulla loro vita familiare, relativamente al fatto che i genitori non abbiano preso benissimo una certa propensione verso l’attività professionale hard. E pensare che un tempo si dedicavano anima e corpo alla ristorazione prima di far emergere una passione irrefrenabile e incontrollata verso qualcos’altro.

In questo momento le gemelle Dellai hanno un pubblico piuttosto eterogeno, che si indirizza non soltanto sui video, ma anche attraverso i social, in particolar modo Instagram, dove raccolgono centinaia di migliaia di followers. Qui hanno infatti un seguito piuttosto imponente, soprattutto tra i giovanissimi della Gen Z. E siamo sicuri che faranno parlare tanto di sé in futuro.

Articolo precedenteGabbie Carter, storia della pornodiva texana
Articolo successivoCarmen Bum Bum, bio dell’attrice italiana di origini cubane